Blog Zone

Benvenuti al Blog di Fisiozone!
Notizie, informazioni, aggiornamenti e curiosità sul mondo della Fisioterapia e sulla cura e benessere del proprio corpo.

Dolori al ginocchio

Tipici dolori e traumi al ginocchio dei runner ed esercizi indicati in fase post trauma.

Il ginocchio è l’articolazione più grande del nostro corpo, sottoposta ogni giorno a stress notevoli, a causa dei movimenti in tutte le direzioni dello spazio. Il ginocchio permette la flessione, l’estensione ed un certo grado di rotazione.

Dolori al ginocchio nei runner

Nella corsa, l’articolazione del ginocchio viene molto sollecitata, specialmente in salita e in discesa. Per dedicarsi all’atletica e alla corsa non bisogna presentare danni ai menischi, ai legamenti e alle cartilagini articolari (compresa quella rotulea), poiché quest’attività, è già di per sé usurante. La pratica del running infatti, può causare al ginocchio:

-  lesioni da usura;

-  lesioni acute (distorsioni, rottura dei crociati o del menisco).

Risultati immagini per donna che fA JOGGING

 

Gli esercizi per prevenire il dolore

Già dopo 3-7 giorni da un trauma generico di lieve entità, al ginocchio, è consigliabile iniziare con una fisioterapia “leggera”, per prevenire lo sviluppo di rigidità articolare e l’atrofia muscolare. Dopo circa un mese, si può passare ad esercizi più impegnativi e alla rieducazione del ginocchio.

 

Gli esercizi proposti di seguito sono utili per mobilizzare e rinforzare sia l’articolazione del ginocchio che la muscolatura della gamba.

ESERCIZIO ISOMETRICO

La posizione di partenza è supina con una gamba stesa con un cuscino sotto al ginocchio, mentre l’altra gamba è piegata. Nell’esecuzione premere il ginocchio sul cuscino per 5 secondi, con il piede a martello (effettuare 2 serie da 10 ripetizioni). L’esercizio può essere eseguito anche stando appoggiati sui gomiti.

ESERCIZIO A GAMBA TESA

La posizione di partenza è in decubito supino. Nell’esecuzione portare a 90° l'angolo tra gamba e piede, estendendo con decisione il ginocchio. Sollevare la gamba tesa e poi scendere molto lentamente, fino a toccare nuovamente il suolo (effettuare 2 serie da 10 ripetizioni).

ESERCIZIO DI ESTENSIONE

La posizione di partenza è seduto con le gambe lasciate libere. Nell’esecuzione mettere un cuscino sotto il ginocchio interessato, portare le mani dietro alla schiena ed estendere il ginocchio, mantenendo la gamba tesa per 5 secondi prima di ritornare nella posizione di partenza (effettuare 2 serie da 10 ripetizioni).

La cura

Quando il disturbo è ancora lieve, può essere sufficiente prendere antireumatici e farmaci antinfiammatori per alleviare il dolore; se il dolore persiste è bene recarsi dal proprio medico.

 

Stampa Email

0
0
0
s2sdefault
Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
FISIOZONE s.r.l.s

FISIOZONE s.r.l.s

P.IVA 02269480444
via San Serafino da Montegranaro 5
Ascoli Piceno
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: 0736 317420
cell: 3713298124

Vai